Logo Vinoteca
Totem Storia

La Vinoteca al Chianti nasce nel Maggio 1998 per iniziativa di AndreaImpruneta Formigli, dietro un progetto della Famiglia, da sempre legata alla valorizzazione commerciale di vini e oli di qualit?nel mercato all'ingrosso (SF), di creare una Vinoteca nella nostra zona, mancante di questa struttura, per portare al consumatore un messaggio di cultura e commercio della qualit?di vini, distillati, oli e prodotti alimentari selezionati.

Insieme ad un Locale da asporto abbiamo sempre desiderato legare la possibilit? di degustazione/mescita e piccoli assaggi di prodotti alimentari di bravi artigiani di cui l'Italia ha un patrimonio culturale e storico notevole. Per esperienza e per la crescita di cultura che c'?nelle nuove generazioni in Italia, nonch?per la curiosit?dei turisti c'? necessita di fare provare il prodotto, di intrattenere l'ospite dialogando del vino versato nel bicchiere anche perch??un prodotto ricco di sfumature che deve anche cogliere il piacere del dialogo di chi ama o vuole curiosare il vino, nonch?per capire il gusto dell'acquirente, prima di fare una vendita da asporto sbagliata. E' un modo di rendere vivo il Locale, di dialogare del prodotto, di esprimere la professionalit?di chi lo gestisce, fare crescere la conoscenza e cultura del grande patrimonio eroico italiano.

Si ?avuto la fortuna di trovare un Locale con vecchie volte di mattoni di cotto dell'Impruneta e con archi che dividono le sale, da noi restaurate, per creare quel calore nel Locale che il cotto ed il legno danno. I mobili sono stati studiati affinch?il posizionamento dei vini fosse collocato da tenere coricate le bottiglie della minima scorta, con una in piedi che viene periodicamente cambiate per fare vedere l'etichetta con un sistema di divisione da noi inventato proprio per non avere l'impatto del "nido d'ape". Si ?/i> arredato anche con mobili ed oggetti della cultura contadina sapientemente restaurati da un mastro artigiano di Firenze.

CertosaLa posizione ?comodissima in quanto si trova in localit?Bottai sotto il colle della storica e stupenda Certosa di Firenze, sulla Via Cassia l'antica Via Consolare, alle porte della citt?di Firenze, a 500 mt. Dallo svincolo autostradale di Firenze-Certosa (in direzione Firenze) e strada importante alla parte pi?bella della citt?

La localit?Bottai prende appunto nome dagli artigiani costruttori di botti che c'erano in questo Borgo.

Il nome Vinoteca Al Chianti perch?da qui si transitava per dirigersi nella zona del Chianti e dopo 500 mt c'?Tavarnuzze, un paese dove c'erano appunto le taverne con i vini del Chianti per il relax dei viaggiatori. Come logo abbiamo legato il gallo nero per i richiami al territorio del Chianti e all'altro borgo sotto la Certosa (ora parte integrante di Firenze), il Galluzzo, che ha il gallo nero come emblema storico del rione. Il gallo del logo si "erge" dalla coppa, simbolo dell'Arte dei Vinattieri, la congregazione dei commercianti di vini nata a Firenze nel 1264. Si ?chiamata Vinoteca e non Enoteca per differenziarci in un locale che vuole fare anche degustazioni e come richiamo a nomi simili (Vinoteque-Vinoteck) per gli stranieri che frequentano la nostra zona.

In noi c'?la vera passione per questo emozionante mondo del vino di qualit?-cultura.